La natura delle diverse cose non è duale

Ma ciascuna, nel suo stato, è al di là dei limiti della mente.

Della condizione "come è" non c'è concetto

Ma la visione si manifesta: tutto è bene.

Tutto è già compiuto, perciò, superata la malattia dello sforzo,

Ci si trova nello stato autoperfezionato: questa è la contemplazione.

 

(I sei versi del Vajra,  da: Dzog-Chen, Namkhai Norbu, Ubaldini Editore)

 

LE TRE VIE

 

SUTRA 

via della "rinuncia": abbandono delle passioni. Medita sulla natura vuota dell'io e dei fenomeni. 

 

TANTRA

via della trasformazione: medita sulla visione pura e impura. Visualizzazione dello yidam e del mandala interno

 

DZOGCHEN

via dell'autoliberazione o dell'autoperfezione: medita sulla natura della mente. Contemplazione non duale.

 

 

per un approfondimento  vedi: "Il cristallo e la via della luce" di N. Norbu - ed. Ubaldini